Vai al contenuto
Home » Blog » Sharp rompe gli schemi: ecco il primo smartphone senza bordi

Sharp rompe gli schemi: ecco il primo smartphone senza bordi

La società di elettronica giapponese Sharp ha presentato il suo ultimo modello di smartphone, l’Aquos Crystal. Questo nuovo ed elegante dispositivo presenta un design innovativo senza cornice e senza bordi attorno allo schermo da 5″. Eliminando sia la cornice superiore che quella inferiore, Aquos Crystal sfoggia un aspetto straordinariamente elegante e moderno con un’altissima risoluzione schermo-to- Questo rende l’Aquos Crystal Sharp il primo smartphone a incorporare un vero design senza cornice, edge-to-edge.

Questo look radicale distingue l’Aquos Crystal dai tipici modelli di smartphone che includono bordi spessi sopra e sotto lo schermo. Sharp è riuscita a ottenere questo design quasi senza bordi attraverso tecniche di lavorazione di precisione e un ingegnoso posizionamento dei componenti che consente allo schermo di estendersi fino ai bordi. Per Sharp, l’Aquos Crystal rappresenta sia un risultato tecnologico che uno spostamento del design verso un aspetto più futuristico e minimalista. Il rilascio di questo smartphone senza cornice rappresenta una pietra miliare importante per Sharp poiché mira a distinguersi nel mercato altamente competitivo degli smartphone.

Design senza cornice

Lo Sharp Aquos R6 è il primo smartphone a presentare un design veramente senza cornice con un display edge-to-edge e quasi senza bordi attorno allo schermo. Ciò conferisce al telefono un aspetto estremamente moderno ed elegante, con un rapporto schermo-corpo superiore a qualsiasi altro smartphone sul mercato.

L’Aquos R6 raggiunge questo obiettivo utilizzando uno speciale processo di produzione per curvare lo schermo di vetro attorno ai bordi del telefono. Le cornici sulla parte superiore e sui lati del telefono hanno uno spessore di soli 1,9 mm. Anche la cornice inferiore è ridotta al minimo, a soli 4,8 mm, nonostante debba ospitare il sensore di impronte digitali.

Nel complesso, il telefono ha uno sbalorditivo rapporto schermo-corpo di oltre il 90%. Ciò massimizza lo spazio disponibile sullo schermo sulla dimensione relativamente compatta dello schermo da 6,6 pollici di diagonale. Crea un’esperienza visiva incredibilmente coinvolgente, rendendo i contenuti e i giochi più espansivi.

La mancanza di cornici significa anche che non è presente alcun notch o fotocamera frontale perforata. Invece, Sharp è riuscita a incorporare la fotocamera frontale direttamente nello schermo utilizzando uno speciale proiettore di punti. Ciò si traduce in una visualizzazione davvero ininterrotta e senza distrazioni.

Specifiche hardware

Aquos Crystal di Sharp sfoggia un display 720p da 5 pollici, che offre una densità di pixel di 294ppi. Questa dimensione dello schermo è abbastanza standard per gli smartphone Android del 2014 e la risoluzione 720p offre un’immagine nitida mantenendo bassi i costi rispetto agli schermi con risoluzione più elevata.

La potenza di elaborazione proviene da un processore Snapdragon quad-core da 2,2 GHz, che offre un’esperienza fluida e reattiva per il multitasking e l’utilizzo di app e giochi ad alta intensità grafica. Le prestazioni sono aiutate da 2 GB di RAM, che consentono robuste funzionalità multi-tasking.

Anche se le specifiche potrebbero non corrispondere alle ammiraglie di alto livello, l’Aquos Crystal offre comunque potenza sufficiente per la maggior parte degli utenti a un prezzo accessibile. Il design senza cornice non sembra richiedere alcun compromesso nelle capacità hardware interne.

Fotocamera con ottica anteriore e posteriore di alta qualità

L’Aquos Crystal è dotato di fotocamere capaci sia sulla parte anteriore che su quella posteriore del dispositivo. Sul retro del telefono troverai una fotocamera da 8 MP in grado di catturare foto e video vivaci e ad alta risoluzione. L’interfaccia della fotocamera è facile da usare, con opzioni per passare da una modalità all’altra come panorama, bellezza volto e rilevamento automatico della scena.

Le foto scattate con la fotocamera posteriore da 8 MP mostrano una buona precisione dei colori e dettagli nitidi in condizioni di ampia illuminazione. Anche le prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione sono decenti, anche se un po’ di rumore inizia ad apparire in ambienti molto bui. Nel complesso, la fotocamera posteriore offre un’eccellente esperienza di imaging per uno smartphone di fascia media.

Sulla parte anteriore dell’Aquos Crystal troverai una fotocamera da 1,2 MP sopra il display. Questa fotocamera frontale ha un obiettivo grandangolare che è in grado di inserire facilmente più persone nell’inquadratura per i selfie di gruppo. La risoluzione da 1,2 MP consente autoritratti di buona qualità che possono essere condivisi sui social media o sulle app di messaggistica. Sebbene non corrisponda alle fotocamere frontali di fascia alta, lo sparatutto frontale dell’Aquos Crystal offre selfie di bell’aspetto per il prezzo.

Tra la fotocamera posteriore ad alte prestazioni e la fotocamera anteriore più che adeguata, Aquos Crystal offre un’esperienza di imaging versatile per gli utenti che desiderano catturare sia l’ambiente circostante che se stessi in alta qualità. Le fotocamere potrebbero non far saltare in aria i telefoni più costosi, ma offrono un’ottica impressionante per la fascia di prezzo.

Software

L’Aquos Crystal esegue Android 4.4 KitKat fuori dalla scatola. Ciò fornisce un’esperienza software fluida, veloce e intuitiva. Android KitKat include ottimizzazioni e miglioramenti come multitasking migliorato, notifiche migliorate e una migliore durata della batteria.

L’Aquos Crystal viene fornito con alcune delle app Sharp preinstallate, come l’app proprietaria per la fotocamera, le app multimediali, uno strumento di backup delle app e widget personalizzati. Queste app sono progettate per sfruttare il display senza cornice.

Nel complesso, il software fornisce un’esperienza Android pulita che mette in risalto il design hardware unico dell’Aquos Crystal. L’ultima versione di Android garantisce che il telefono continuerà a ricevere aggiornamenti e supporto tempestivi in ​​futuro.

Ricezione

Lo Sharp Aquos R6 ha ricevuto recensioni contrastanti sin dal suo lancio. Molti recensori hanno elogiato il bellissimo display senza cornice e il design minimalista del telefono. Lo schermo OLED Pro IGZO da 6,6 pollici con una risoluzione di 1240 x 2788 pixel e una frequenza di aggiornamento di 240 Hz è stato definito “splendido” e “stupendo” da punti vendita come CNET e The Verge.

Tuttavia, alcune recensioni hanno criticato la risoluzione inferiore dell’R6 ​​rispetto ad altri modelli di punta. Sebbene il telefono abbia ancora un’elevata densità di pixel, alcuni revisori notano che concorrenti come iPhone 13 Pro e Samsung Galaxy S22 offrono schermi con risoluzione 1440p o 4K più nitidi. Ciò diventa leggermente più evidente quando si utilizza il telefono in modalità VR.

Altri aspetti negativi menzionati includono la mancanza di ricarica wireless, la valutazione di resistenza all’acqua e la disponibilità limitata per ora ad alcuni mercati come Giappone e Taiwan.

Nel complesso, tuttavia, la risposta è stata ampiamente positiva, con la maggior parte delle recensioni che sottolineano il design innovativo e accattivante senza cornice dell’R6. Il display stesso raccoglie molti elogi e molti sono entusiasti di vedere Sharp spingersi ancora una volta oltre i confini nello spazio degli smartphone. Ma alcuni compromessi, come la risoluzione inferiore, gli impediscono di diventare un successo universale. Tuttavia, i revisori affermano che Sharp ha fatto un ingresso impressionante nel mercato dei telefoni senza cornice.

Prezzi e disponibilità

Sharp Aquos Crystal è stato lanciato nell’agosto 2014 ed è attualmente disponibile presso Sprint e Boost Mobile negli Stati Uniti. Sprint offre il dispositivo con un acconto di 0 dollari e 24 pagamenti mensili di 10 dollari con un contratto di servizio standard di due anni. Il prezzo al dettaglio completo è $ 239,99.

Boost Mobile, che funziona sulla rete di Sprint, offre Sharp Aquos Crystal per $ 149,99 senza contratto.

Il telefono è disponibile nelle opzioni di colore bianco e nero. Viene fornito con una batteria da 2.540 mAh, caricatore da muro, cavo USB e cuffie.

concorrenza

Il telefono Aquos Crystal senza cornice di Sharp compete direttamente con altri telefoni dotati di cornici minime e display edge-to-edge. Il concorrente più notevole è il telefono Mi Mix di Xiaomi rilasciato nel 2016, considerato uno dei primi telefoni mainstream senza cornice.

Il Mi Mix presentava un rapporto schermo-corpo del 91,3% con cornici di soli 0,12 mm, rispetto al rapporto schermo-corpo dell’Aquos Crystal dell’85%. Il Mi Mix aveva anche specifiche migliori, tra cui un processore Qualcomm Snapdragon 821, opzioni di RAM da 4 GB o 6 GB e opzioni di archiviazione da 128 GB o 256 GB.

Tuttavia, l’Aquos Crystal si distingue comunque per il suo design innovativo per un telefono di fascia media. Offre un eccellente rapporto qualità-prezzo e un design futuristico e senza cornice a un prezzo economico. Mentre il Mi Mix è stato il pioniere del concetto senza cornice, l’Aquos Crystal lo ha portato a un pubblico mainstream più ampio.

Nel complesso, anche se l’Aquos Crystal potrebbe non eguagliare il Mi Mix nelle specifiche grezze, offre la sua estetica innovativa senza cornice a un prezzo accessibile. Per molti consumatori, questa combinazione di design e valore lo rende un’opzione interessante nel mercato dei telefoni senza cornice.

I piani futuri di Sharp

Sharp ha indicato che il rilascio di Aquos Zero è solo il primo passo nel loro piano per portare design senza cornice su un maggior numero di smartphone. All’evento di lancio di Aquos Zero, i dirigenti di Sharp hanno lasciato intendere che altri modelli senza cornice sono già in fase di sviluppo e il loro rilascio è previsto nei prossimi 1-2 anni.

L’azienda mira a trasformare in definitiva l’intera gamma di smartphone con display edge-to-edge senza cornici. Ritengono che questo design rappresenti il ​​futuro degli smartphone e offra ai clienti un’esperienza di visualizzazione e utilizzo migliorata.

Sharp vede i display senza cornice come un modo fondamentale per differenziare i propri dispositivi dalla concorrenza e favorire la crescita delle vendite nell’affollato mercato degli smartphone. Il loro obiettivo a lungo termine è diventare noti come innovatori leader nel design di smartphone senza cornice in una gamma di modelli a diversi prezzi.

Aquos Zero è solo il primo passo, con modelli Aquos più nitidi dotati di veri schermi edge-to-edge che dovrebbero arrivare presto. Sharp sembra impegnata a perseguire design senza cornice come parte fondamentale della propria strategia per gli smartphone in futuro.

Conclusione

Il nuovo telefono Aquos senza cornice di Sharp porta un design unico e innovativo sul mercato degli smartphone. Eliminando quasi tutte le cornici attorno allo schermo, Sharp ha massimizzato l’area del display mantenendo compatte le dimensioni complessive del telefono.

Sebbene l’Aquos non abbia specifiche top di gamma come le ammiraglie premium, il suo hardware di fascia media, incluso il processore Snapdragon e la doppia fotocamera posteriore, dovrebbe comunque offrire prestazioni solide per la maggior parte degli utenti. Il design senza cornice è la vera caratteristica che fa girare la testa qui.

L’aspetto quasi senza bordi consente allo schermo da 5,3″ di adattarsi a un corpo piccolo facile da usare con una mano. Riducendo drasticamente lo spazio sprecato attorno al display, Sharp ha creato un fattore di forma del telefono unico, moderno ed elegante.

Per i consumatori che apprezzano il design innovativo rispetto alla potenza di elaborazione, Aquos offre qualcosa di nuovo e accattivante. Mentre i principali marchi spingono telefoni sempre più costosi, il display senza cornice di Sharp mostra che ci sono ancora nuove frontiere da esplorare nella progettazione degli smartphone. L’Aquos è un entusiasmante esempio di design industriale fuori dagli schemi che distingue la linea di telefoni Sharp.

Ti potrebbe interessare anche:

Se questo articolo ti è piaciuto ricorda di mettere un bel mi piace, condividerlo su Facebook, Instagram o iscriverti al canale YouTube oppure alla newsletter di infotelematico.com, gratis avrai tantissimi contenuti direttamente sulla tua email.

Condividi questo post sui social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *