Porsche Mission E : con ricarica in un quarto d’ora.

Porsche Mission E mira a competere con  la Tesla s ,

quindi stiamo parlando di auto elettriche, infatti la Porsche si sta dedicando a questa auto davvero molto bella e con delle caratteristiche da tenere in considerazione .

Cominciamo subito col dire che la ricarica di questa auto ,

almeno da quanto ci dicono i tecnici è di meno di un quarto d’ora per avere l’80% dell’autonomia grazie ad un sistema di ricarica rapido da 350 kW.

Questo sistema molto importante anche a livello mondiale perché fino ad ora non ci sono queste ricariche così veloci, neanche la Tesla riesce a far questo.

Parlando ora dei dati prestazionali, questa Porsche arriva da 0 a 100 in 3.5 secondi e da 0 a 200 in 12 secondi e una velocità massima di 255 km/h.

È in grado di percorrere una distanza di 500 km.

L’intenzione di Porsche è quella di intercettare la clientela che attualmente si rivolge alla Tesla Model S.

La mission E sarà quindi una berlina di lusso 2+2 con uno stile che ricorderà da molto vicino quello della Panamera.

Gli interni saranno ovviamente di lusso con un livello qualitativo delle finiture che, come da tradizione, sarà ineccepibile. 

Al recente Salone di Francoforte il CEO dell’azienda tedesca,

Oliver Blume, nel corso di un’intervista ha rilasciato alcune interessanti informazioni sulla Mission E,

futuro modello completamente elettrico presentato per la prima volta al pubblico nel 2015 come concept.

Blume ha dichiarato che la vettura arriverà sul mercato nel 2019 ad un prezzo che oscillerà tra gli 80 ed i 90mila dollari,

con un posizionamento del tutto simile a quello di una Panamera entry-level.

Hanno ribadito che questa vettura di serie sarà molto simile al concept presentato due anni fa proprio al Salone di Francoforte ed avrà uno stile molto più sportivo di una Model S.

Infatti in questi giorni stanno effettuando dei test e quello che abbiamo visto sembrava più una Panamera ( Guardate la foto)

Mission e

Ma ci hanno rassicurato dicendoci che sono sole dei test del motore elettrico e che la carrozzeria non c’entra niente . Speriamo bene.

Ottenere di più

‎Iscriviti alla nostra mailing list e ricevere aggiornamenti alla tua casella di posta con il nostro feed

Grazie per la tua iscrizione

Something went wrong.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi