Mascherina in grado di diagnosticare il COVID – prototipo

Questa è una mascherina in grado di diagnosticare il COVID senza alcuna invasività. In realtà è un dispositivo in formato maschera FFP2 con un sensore inserito.

Il sensore è in grado di rilevare la presenza del virus analizzando il respiro di chi lo indossa. I ricercatori sono riusciti a catturare l’acido nucleico Covid-19 direttamente dalle particelle escrete dal nostro corpo.

Per favore disabilita Adblock in modo da permetterci di crescere e darvi un servizio sempre migliore. Se avete inserito l’Adblock non vedrete i LINK .

La mascherina in grado di diagnosticare il COVID

Mascherina in grado di diagnosticare il COVID

Seguici su telegram per rimanere sempre aggiornato

Questa è una procedura simile all’analisi del tampone molecolare in laboratorio. La maschera è in grado di rilevare malattie infettive dopo circa 90 minuti di utilizzo continuo e può comunque essere utilizzata come dispositivo antivirus.

Infatti, la diffusione di persone asintomatiche e persone nel periodo di incubazione del virus sono uno dei principali motivi di trasmissione.

Attualmente, i ricercatori stanno lavorando all’utilizzo di sensori per altri tipi di abbigliamento, come i camici dei medici e di altri professionisti ad alto rischio.

Non sappiamo effettivamente quando giungere sul mercato per la vendita .

E voi cosa ne pensate della mascherina in grado di diagnosticare il COVID ?

Ti potrebbe interessare anche :

Se questo articolo ti piaciuto ricorda di mettere un bel mi piace, condividerlo su Facebook, instagram o iscriverti al canale Youtube o alla newsletter di infotelematico.com, gratis avrai tantissimi contenuti direttamente sulla tua email .