Ieri sera si é svolto il Google i/o 2017

Google I/O 2017, tutte le novità presentate durante il keynote

Un momento del keynote  I/O 2017

Il Ceo dell’azienda Sundar Pichai e i suoi collaboratori hanno svelato le prossime innovazioni in arrivo dal colosso di Mountain View.

Le principali riguardano Home, Assistant (che sbarca su iPhone) e realtà virtuale.

Molta curiosità per le presentazioni di Lens e Jobs

Il keynote di Google I/O 2017 ha alzato il velo sulle novità in arrivo del colosso di Mountain View.

Il Ceo dell’azienda, Sundar Pichai, è stato il primo a salire sul palco.

Poi, nella successiva ora e mezzo, sono state svelate le principali innovazioni di Big G, che saranno approfondite nel corso dei tre giorni dell’evento.

Il keynote di Pichai

Sundar Pichai, amministratore delegato di Big G,

ha inaugurato la conferenza annuale per gli sviluppatori della società, annunciando che Android,

il sistema operativo ‘mobile’ , ha tagliato il traguardo dei 2 miliardi di dispositivi attivati nel mondo.

Dal palco dell’anfiteatro Shoreline di Mountain View, davanti a 7 mila persone, Pichai ha snocciolato altri numeri di diverse piattaforme targate G.

Gli utenti di YouTube sono un miliardo, con un miliardo di ore guardate sulla piattaforma e ogni giorno con GoogleMappe vengono percorsi un miliardo di chilometri.

Gli utenti attivi mensilmente su GoogleDrive sono 800 milioni e mezzo miliardo sono gli utilizzatori di GoogleFoto, dove ogni giorno vengono caricate 1,2 miliardi di foto.

 

Google Lens

Il primo prodotto inedito sul palco di Google I/O 2017 è Google Lens.

Dai pochi dettagli presentati si tratta di una funzione, inizialmente pensata solo sulle app GoogleAssistant e GooglePhoto.

Grazie all’intelligenza artificiale con la fotocamera dello smartphone sarà possibile in ogni momento inquadrare un oggetto e ottenere informazioni:

può essere un fiore in un prato per sapere di che specie si tratta o un ristorante per strada per conoscerne orari, menù e contatti.

Non ci sono informazioni su data di rilascio e compatibilità hardware.

Google Home

Tante le novità per quanto riguarda GoogleHome, il dispositivo per la domotica integrato con un assistente vocale.

L’assistente da salotto svelato l’anno scorso, questa estate debutterà in altri Paesi:

Canada, Australia, Francia, Germania e Giappone.

A partire dai prossimi mesi (per il mercato statunitense)

Home sarà capace di effettuare le telefonate “senza mani”, grazie ai comandi vocali e al riconoscimento della voce di chi lo interroga.

Ogni chiamata in Usa o Canada fatta tramite GoogleHome sarà gratuita.

Il cilindro-maggiordomo diventa inoltre “proattivo”, darà notifiche agli utenti che riceveranno informazioni utili,

ad esempio mandando le istruzioni di navigazione appena cercate sul telefono.

Inoltre sono state implementate le risposte visuali usando TV, tablet e telefoni.

Avrà inoltre un supporto bluetooth e un supporto per gli account gratuiti di Spotify.

Google Assistant

Google sfida Apple sul terreno degli assistenti virtuali. GoogleAssistant sbarca sugli iPhone,

dove competerà con l’assistente Siri, e parlerà nuove lingue, tra cui l’italiano.

La versione in italiano dovrebbe arrivare entro fine anno. Verranno aggiunte nuove funzionalità attive,

ad esempio sarà possibile fare acquisti con pagamento direttamente tramite Assistant.

Google Photo

Molto spazio sul palco del Google I/O è stato dato a Google Photo,

il servizio che organizza le gallery fotografiche. Si arricchirà di nuove funzionalità,

tra cui Suggested Sharing, che suggerirà all’utilizzatore quali fotografie condividere (magari sui canali social) in base a chi compare nell’immagine.

Ci saranno anche le librerie condivise, ovvero la possibilità di condividere immagini con contatti selezionati.

Un’altra novità (solo prevista al momento) sarà la futura introduzione di rimuovere oggetti, come ad esempio reti metalliche, dagli scatti.

È stato annunciato anche che Google Lens sarà integrato in Google Photo.

Android O, aperte iscrizioni a beta pubblica

C’era molta attesa per la possibile presentazione di Android O (Android 8.0),

la nuova versione del sistema operativo. È stato svelato che sarà disponibile alla fine dell’anno ed è stato avviato il programma di iscrizione al beta program.

Gli utenti in possesso di uno smartphone Nexus o Pixel potranno registrarsi e testare in anteprima l’aggiornamento.

Tra le novità più interessanti si segnalano: l’introduzione del “picture in picture”, ovvero si potrà guardare un video mentre si usa il telefono per altre attività,

le notifiche potranno essere visualizzate in modo differente, le app si potranno avviare in modo più veloce.

Google VR e AR

Novità interessanti sono arrivate sul campo della realtà virtuale e aumentata.

Daydream, la piattaforma per la realtà virtuale per Android lanciata l’anno scorso, entro fine estate arriverà anche su Galaxy S8 ed S8+,

oltre che sul prossimo top di gamma di LG in arrivo prima della fine 2017.

Google sta collaborando con HTC e Lenovo per creare dei visori standalone capaci di portare l’utente dentro la realtà virtuale senza bisogno di smartphone o PC.

Grazie al sistema di tracking World Sense, si potrà tenere traccia degli oggetti che circondano l’utente.

I visori VR standalone saranno lanciati entro fine anno. Sul fronte della realtà aumentata è stato presentato Google Expeditions AR, con cui si potranno fare esperienze didattiche tramite lo smartphone.

Google Jobs

Il Ceo Sundar Pichai è tornato sul palco in chiusura delkeynote per presentare Google

Jobs, un nuovo sistema di indicizzazione che permette di categorizzare meglio le offerte e le richieste di lavoro,

in modo da far avvicinare chi cerca e chi offre una posizione lavorativa.

Al progetto hanno collaborato molte grandi aziende.

L’evento iniziale si è concluso dopo due ore e tutte le novità saranno approfondite nei tre giorni di Google I/O 2017.

Ottenere di più

‎Iscriviti alla nostra mailing list e ricevere aggiornamenti alla tua casella di posta con il nostro feed

Grazie per la tua iscrizione

Something went wrong.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi