Vai al contenuto
Home » Guide » Come cambiare DNS: guida completa 2023

Come cambiare DNS: guida completa 2023

Se vi siete sentiti frustrati dalla lentezza o dall’inaffidabilità di Internet, un aggiornamento del DNS può essere la risposta. Aggiornando le impostazioni del sistema dei nomi di dominio (DNS), è possibile ottenere l’aumento di velocità necessario per utilizzare i siti web e le applicazioni preferite con facilità.

Sembra una buona idea, vero? Per aiutarvi, vi illustrerò l’intero processo di modifica delle impostazioni DNS. Vi mostrerò come farlo su Windows 11, dispositivi Android, iPhone e Firestick. Nel frattempo, vi spiegherò esattamente perché questo processo è importante, in modo che possiate capire meglio come aiuta la vostra esperienza di navigazione.

Siete pronti? Iniziamo!

Cos’è il DNS e perché dovrebbe essere cambiato

Volete essere in grado di accedere a determinati siti web che sono bloccati nel vostro Paese? O forse volete evitare che i siti web traccino le vostre attività di navigazione. La soluzione è cambiare il server DNS (Domain Name System). Modificando il DNS, potete sbloccare contenuti altrimenti inaccessibili a causa di restrizioni geografiche ed evitare il tracciamento da parte di siti dannosi.

Per capire come funziona, occorre innanzitutto sapere cos’è il DNS. Questo sistema aiuta i computer a localizzare e ad accedere ai siti traducendo i nomi di dominio (come www.apple.com) in indirizzi IP che i computer possono riconoscere e a cui collegarsi. Quando si cambia il server DNS, è come se si aprisse una porta nascosta che consente di accedere a contenuti precedentemente bloccati a causa di leggi di censura locali o di altre restrizioni imposte dall’ISP o dall’amministratore di rete.

Come cambiare i DNS su Windows 11

Se si utilizza Windows 11, la modifica del DNS è diversa, ma comunque semplice. Nel Pannello di controllo, aprite Centro connessioni di rete e condivisione e selezionate l’opzione Modifica impostazioni adattatore. A questo punto, individuate la connessione che utilizzate per collegarvi a Internet e fate clic con il tasto destro del mouse su di essa. Da qui è possibile selezionare Proprietà e vedere l’indirizzo IP corrente nelle informazioni di supporto: selezionando Protocollo Internet versione 4 (TCP/IPv4) e facendo clic su Proprietà, è possibile modificare le impostazioni DNS correnti.

È sufficiente selezionare Usa il seguente indirizzo server DNS per inserire l’indirizzo del server DNS pubblico preferito. Una volta aggiornati questi dettagli, fate clic su OK per rendere effettive le modifiche. Questo è tutto! Ricordate che le impostazioni DNS possono essere modificate anche attraverso il Pannello di controllo, se necessario, in modo da poter accedere facilmente alle impostazioni preferite in qualsiasi momento.

Come cambiare i DNS su Android

Cambiare i DNS su Android è più facile di quanto si pensi. Tutto quello che dovete fare è accedere alle impostazioni Wi-Fi e selezionare la rete a cui volete connettervi. Dopo aver toccato la rete, andate nelle opzioni avanzate e cercate le impostazioni IP. Se è impostato su “DHCP”, è possibile cambiarlo in “Statico”. Una volta impostato come statico, inserire il DNS pubblico di Google come server DNS primario e secondario nei due campi previsti: purché si tratti di un indirizzo DNS pubblico di Google, anche qualsiasi altro server DNS inserito dovrebbe andare bene.

Una volta impostato e salvato il tutto, riavviate il dispositivo e il gioco è fatto! Avrete un nuovo indirizzo DNS che vi permetterà di accedere a qualsiasi sito web o dati senza problemi. Inoltre, con un indirizzo DNS statico, il telefono dovrebbe rimanere connesso anche in caso di cambio di rete Wi-Fi o di modifica dell’indirizzo IP, il che può essere ottimo se ci si connette/disconnette spesso da reti diverse.

Per facilitare la guida potete usare la app 1.1.1.1 di cloudflare che trovate sul play store gratis.

Come cambiare i DNS su iPhone

Se siete utenti Apple, cambiare i DNS non è così difficile come potreste pensare. Modificare le impostazioni DNS dell’iPhone o dell’iPad è facile e immediato.

Vediamo i passi da seguire:

  1. Accedere alla schermata iniziale del dispositivo e trovare l’applicazione Impostazioni.
  2. Scegliete l’opzione Wi-Fi, quindi guardate l’elenco e selezionate la vostra rete Wi-Fi.
  3. Toccare “Configura DNS” e scegliere “Manuale” nella pagina successiva.
  4. Ora è possibile modificare manualmente le impostazioni DNS rimuovendo quelle esistenti e sostituendole con quelle appropriate.
  5. Toccate “Salva” e il gioco è fatto! Le impostazioni DNS dell’iPhone o dell’iPad sono state modificate con successo.
cambiare DNS

È bene sapere che quando si modificano le impostazioni sui dispositivi Apple è necessario inserire i DNS primari e secondari; queste informazioni sono corrette per la maggior parte dei provider di servizi Internet (ISP). Se non sapete cos’è il DNS primario/secondario, non preoccupatevi: di solito potete trovare queste informazioni con una rapida ricerca su Google di “ISP [nome del provider] + impostazioni dns”.

Per facilitare la guida potete usare la app 1.1.1.1 di cloudflare che trovate sullo store Apple gratis.

Come cambiare i DNS su FireStick

Se si utilizza un FireStick e si devono modificare le impostazioni DNS, ecco cosa fare. Per iniziare, andate su Impostazioni e selezionate Il mio Fire TV. Quindi selezionare Informazioni e cercare la sezione Rete. All’interno di questa sezione, verranno visualizzate le informazioni relative all’indirizzo IP, al gateway e al DNS del dispositivo. È bene annotarle prima di andare avanti (fate una foto).

Una volta annotati i dati DNS, si può iniziare a impostare il server DNS. Per farlo, su rete e dissociate la rete dove siete connessi (tasto nel telecomando “tre liniette”). Riconeetetevi alla rete e inserite la password ma non connetteteci andate su su “avanzate. Ora è possibile inserire l’indirizzo IP del server DNS primario annotato in precedenza.

cambiare DNS

Infine, inserire l’indirizzo IP del server secondario, se disponibile, e fare clic su Salva modifiche per rendere effettive le nuove impostazioni. Tutto qui! Le informazioni DNS del FireStick sono state modificate con successo!

Per facilitare la guida potete usare la app L!DNS

Quali sono i migliori fornitori di DNS?

Una delle fasi più importanti del cambio di DNS è la scelta del miglior provider. Internet può essere un luogo pericoloso al giorno d’oggi, quindi dovrete scegliere un provider DNS sicuro e affidabile che protegga i vostri dati e offra velocità e tempi di attività eccellenti.

Google Public DNS

Google Public DNS è uno dei nomi più importanti del settore ed è noto per la sua velocità e affidabilità. Offre protezione contro malware, siti di phishing e domini dannosi, in modo da garantire la sicurezza dei dati.

  • Server DNS preferito: 8.8.8.8
  • Server DNS alternativo: 8.8.4.4

Cloudflare

Cloudflare è un’altra scelta popolare tra gli utenti. Offre molte delle stesse funzionalità di Google Public DNS, ma con un’attenzione leggermente diversa alla sicurezza, il che significa che potrebbe valere la pena di provarlo a seconda di ciò che state cercando.

  • Server DNS preferito: 1.1.1.1
  • Server DNS alternativo: 1.0.0.1

Quad9

Quad9 è una delle opzioni più sicure in circolazione e pone l’accento sulla protezione della privacy. A differenza di altri provider, Quad9 non registra né memorizza alcuna informazione identificativa sui propri utenti o sulle loro attività.

Andate su supporto in questa pagina 

OpenDNS

OpenDNS è un’ottima opzione se si cercano funzioni di controllo parentale. Include funzionalità di filtraggio avanzate che aiutano a mantenere i bambini al sicuro online e a tenerli lontani da contenuti o siti web inappropriati.

  • Server DNS preferito: 208.67.222.222
  • Server DNS alternativo: 208.67.220.220

Comodo Secure DNS

Infine, Comodo Secure DNS è una scelta eccellente per chi cerca velocità elevate senza sacrificare la sicurezza o la protezione della privacy. Oltre all’alta velocità e all’affidabilità dei tempi di attività, offre anche una protezione avanzata da siti e contenuti dannosi, oltre a segnalare in tempo reale le potenziali minacce.

Per qualsiasi informazione al riguardo andate sulla pagina ufficiale.

Conclusioni

La modifica dei DNS è un modo semplice per personalizzare la navigazione sul web, aumentare la velocità e la sicurezza e riprendere il controllo della rete. Che si utilizzi un dispositivo Mac, Windows, Android o iOS, è possibile modificare le impostazioni DNS in modo semplice e veloce e goderne i vantaggi.

Per chi vuole ottenere il massimo dalla propria connessione Internet, la modifica dei DNS è un ottimo modo per iniziare. Con il giusto fornitore di DNS, potrete avere accesso a un’esperienza Internet più sicura, più veloce e più protetta, indipendentemente dal dispositivo utilizzato. Quindi non aspettate, fate il grande passo e iniziate a semplificare la vostra esperienza internet oggi stesso.

E voi cosa ne pensate su come cambiare DNS ?

Ti potrebbe interessare anche :

Se questo articolo ti è piaciuto ricorda di mettere un bel mi piace, condividerlo su Facebook, Instagram o iscriverti al canale YouTube oppure alla newsletter di infotelematico.com, gratis avrai tantissimi contenuti direttamente sulla tua email.

Condividi questo post sui social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *